Condividi

I Nostri Consigli

Da una lunga esperienza qualche modesto consiglio

Quando ci si reca dal professore (o assistente del professore!) per presentare il proprio lavoro, Tesi, Tesina, Presentazione, ecc è necessario che lo studente laureando abbia ben presente che la laurea conclude in iter di studi ma anche è il completamento di un processo di maturazione personale e professionale!

Detto questo, il colloquio dovrà dimostrare al docente che la materia trattata (a partire dalla prima presentazione ovvero indice e bibliografia) è stata compresa, assimilata e approfondita con spirito critico oltreché arricchita con proprie opinioni personali dettate da una conoscenza della bibliografia sia essa italiana che straniera.

Spesso gli studenti si presentano assolutamente impreparati e accettano pedissequamente le rimostranze del docente tanto poi il consulente ci mette un attimo a correggere..! NO! Le cose non stanno proprio così: il lavoro è e deve essere personale e soprattutto deve dimostrare al docente che lo studente ha capito quello che sta facendo e scrivendo!

I lavori fatti di fretta possono in indurre a far pensare ad una copiatura o ad una non curanza nella ricerca e nello studio del materiale bibliografico e quindi a spronare il Professore a proporre modifiche a volte inutili, ma richieste per far allungare i tempi e approfondire gli argomenti!

SPESSO ACCADE CHE il giudizio del docente è negativo perché il lavoro viene presentato male e con assoluto disinteresse!

Il fatidico giorno è arrivato..siete sulla porta dell'aula ad attendere il vostro turno..e non vi ricordate assolutamente nulla! Non è vero se il percorso è stato seguito (anche magari attraverso il consiglio di qualche esperto!) preparandosi e studiando criticamente il proprio lavoro, approfondendo gli argomenti e imparando a parlare!, tutto andra bene!! Molte volte si sbaglia nell'esposizione dimostrando insicurezza e scarsa fiducia in sé! Il giorno della laurea ciò non deve avvenire anche perché spesso e volentieri, a seconda del tipo di lavoro, conoscerete già la domanda che vi verrà posta oppure avrete modo di scrivere qualche pagina di presentazione che vi sarà consentito consultare (NON LEGGERE!!!!) durante la discussione.

Nel caso vi sia stato richiesto di presentare il vostro lavoro attraverso un PowerPoint ricordatevi sempre che NON SI LEGGONO LE SLIDE!!!! Il Power Point è una traccia sintetica di quanto svolto ma le parole devono scaturire da voi che dovrete avere un linguaggio fluido, semplice e anche tecnico e professionale ( a seconda del tipo lavoro!) METTETECI QUALCOSA DI VOSTRO E DIMOSTRATE DI ESSERE PRONTI AD ENTRARE NEL MONDO DEL LAVORO OPPURE SE GIA' CI SIETE (PERCHE' MOLTI STUDENTI GIA' LAVORANO) CHE AVETE LE CARTE PER POTER SALIRE QUALCHE GRADINO!!!!!



Condividi

Presentazione della Tesi

Posto che nessuno studente al momento della discussione è ancora un oratore provetto la prima cosa da fare è quella di "allenarsi "a parlare" e ad esporre i contenuti del proprio lavoro. Infatti, anche se la tesi l'abbiamo scritta noi e i contenuti ....

Maggiori Dettagli »


Condividi

Abstract Vs PowerPoint

Meglio un abstract o una presentazione in PowerPoint?
Se la tesi è compilativa bibliografica solitamente si predilige la redazione di un breve riassunto (abstract) del lavoro che si presenterà durante la discussione.

Maggiori Dettagli »


Condividi

Ringraziamenti nella Tesi

Due parole sull'argomento "ringraziamenti" perché dovendo essi essere inseriti nelle prime pagine della tesi sicuramente verranno letti da molte persone. Ora, la prima cosa da chiedersi è "chi voglio ringraziare?

Maggiori Dettagli »


Condividi

Abbigliamento per la Laurea

"L'abito non fa il monaco"...
E' un detto comune che si sente pronunciare in molte occasioni ma non sempre questo rispecchia la realtà dei fatti! E una di queste occasioni è proprio la laurea.

Maggiori Dettagli »



Condividi

Calcolo del Voto di Laurea

Il fatidico giorno è arrivato..siete sulla porta dell'aula ad attendere il vostro turno ma vi sorge un dubbio, con quale voto sono arrivato alla laurea?

Maggiori Dettagli »



Questi sono dei piccoli consigli che non vogliono assolutamente prevaricare le vostre opinioni personali e il vostro senso critico ma che forse se sarete emozionati (!!!) vi serviranno a tornare con i piedi per terra!