Liceo vs Università: cosa cambia?


Scuola superiore ed università sono due realtà diverse: c'è chi apprezza gli orari del della prima e chi l'organizzazione della seconda. All'inizio è normale sentirsi un pò sperduti, ma che con il tempo ci si abitua ai ritmi veloci che sembrano una Ferrari di Formula Uno... Le differenze ci sono ed anche incolmabili... orari flessibili... routine zero... la parola d’ordine sarà sempre flessibilità!

Il quarto d'ora accademico è una delle tante novità: quarantacinque minuti di lezione sembravano forse  pochi alle scuole superiori ma all'università saranno probabilmente interminabili.

Non ci sarà più il fedele compagno di banco, che per 5 anni suggeriva durante le verifiche ma ci saranno colleghi nuovi di avventura magari provenienti da altre città o paesi.


Per quanto riguarda il metodo di studio  rispetto  al liceo i ritmi sono molto più intensi, si deve lavorare di più e in meno tempo. Studiare il giorno prima della verifica o interrogazione, non è la tecnica giusta, anche perché se il voto è scarso le conseguenze potrebbero essere spiacevoli....

Avere sabato libero sarà una delle differenze più eclatanti rispetto al liceo e consentirà di organizzare il materiale raccolto durante le lezioni settimanali.

Anche i libri si ridurranno in numero ma non in volume... e molte saranno le dispense. All'università molti preferiscono portarsi il computer o il tablet, in questo modo si può avere tutto a disposizione e in un formato molto compatto.

Per quanto riguarda i professori tra liceo e università ci sono differenze incolmabili: i docenti universitari non hanno la minima idea di quale sia l'uditorio! Alcuni esigono la presenza ma sarà difficile che si ricordino il nome dei propri studenti.

Gli esami poi sono improrogabili dunque è necessario essere sempre in linea con gli appunti.

Ma la conquista più grande del passaggio liceo/università è l'indipendenza; frequentare un ambiente più professionale che scolastico, consentirà di imparare a vivere nella società attuale, ad avere un pensiero critico, personale, creativo, possedere una visione d'insieme.



Condividi il Post su
Facebook


Condividi il Post su
Linkedin


Commenta questo Post


Iscriviti alla NewsLetter
Invia