BLOG

Ipazia d’Alessandria


Astronoma, matematica e filosofa, Ipazia fu una donna libera ed emancipata, uccisa da un gruppo di fanatici.

Ipazia nacque intorno al 370 d.C. ad Alessandria d’Egitto e venne avviata dal padre allo studio della matematica, della geometria e dell’astronomia. Damascio, filosofo neoplatonico e ultimo direttore della Accademia di Atene racconta che: 

Continua a leggere..


Artemisia Gentileschi


Artemisia Gentileschi (Roma 1593 – Napoli 1653) è stata una delle più importanti pittrici italiane. È considerata un’artista di scuola caravaggesca.

Benché giovanissima e in un settore dominato dagli uomini, Artemisia riusci’ a mettersi in mostra con le sue opere .

Continua a leggere..


Afrodite e Adone


Afrodite, dea dell'amore, è la più bella tra le immortali. Per ubbidire al padre Zeus sposa Efesto, il deforme dio del fuoco. Lo tradisce però con Ares, dio della guerra, che non è tuttavia il suo vero amore. Infatti è innamorata di Adone...

 

Continua a leggere..


La leggenda di Eolo


La leggenda racconta di Eolo, padre dei venti che girava per il mondo con i suoi adorati figli: tra questi la sua preferita era la giovane e capricciosa Bora. Un bel giorno giunsero su un verdeggiante altopiano che scendeva ripido verso il mare e Bora si allontanò per andare a giocare con le nuvole.

Continua a leggere..


Agrippina


Il 23 marzo del 59 d.C. Giulia Agrippina "Minor" fu assassinata a colpi di mazza nella sua villa presso il Lago di Lucino, in Campania, dai sicari inviati dal figlio, l'imperatore Nerone.
Figlia del famoso Germanico, valente generale morto avvelenato quasi certamente per ordine di Tiberio che era geloso dei suoi successi e della sua popolarità, visse un’esistenza burrascosa  a stretto contatto con imperatori molto controversi quali Tiberio, Caligola, Claudio e, per l’appunto, Nerone.

Continua a leggere..


Su Nenniri


L'usanza sarda di preparare il "Nenniri" risale ad un culto pagano ed alle epoche remote dei Fenici.
Le donne sarde,una quarantina di giorni prima della Pasqua, in vasi di buona terra, seminavano chicchi di grano d'orzo, lenticchie ed altri cereali, e collocavano questi vasi sotto i loro letti o in casse che tenevano chiuse.

Continua a leggere..


La STORIA maestra di vita ai tempi del COVID19


La diffusione del Coronavirus ha provocato un rallentamento dell’economia: l’indice FTSE 100,  Down Jones e S&P  hanno registrato un crollo totale delle contrattazioni, mentre il prezzo dell’oro ha raggiunto livelli altissimi.
In questo contesto la Storia può darci una mano per capire effetti economici delle emergenze di salute pubblica e il modo migliore per affrontarle. Bisogna ricordare infatti  che le pandemie del passato erano molto più letali del coronavirus.

Continua a leggere..


Edipo Re


Edipo è il nome del protagonista di uno dei miti più celebri della letteratura greca, la cui vicenda era stata al centro di numerosi poemi epici, andati perduti, e dell’omonima tragedia di Sofocle, che ci è invece pervenuta.
La storia narra che Laio, padre di Edipo e re di Tebe, aveva saputo dall’oracolo che, se avesse avuto un figlio, questi un giorno lo avrebbe ucciso, avrebbe sposato la madre e avrebbe provocato la rovina della sua casa.

Continua a leggere..


Chiusura scuole cosa fare a casa con i bambini


A causa del dilagare del Coronavirus disposizioni governative vietano gli spostamenti se non per motivi di lavoro, salute e per casi di necessità e hanno imposto alle famiglie italiane di riorganizzare le giornate e il tempo con i bambini. Meglio non uscire, non andare al parco, ma cosa si può fare in casa? Alcuni consigli arrivano dagli esperti, mentre altre idee creative sono facilmente reperibili sui blog delle mamme e sui social

Continua a leggere..


La sposa cadavere


Il 24 agosto 1339 Costanza di Castiglia sposa l’infante del Portogallo, Don Pedro, figlio di Alfonso IV. Nel trasferirsi a Coimbra la futura principessa del Portogallo insiste affinché la accompagni la sua fidata amica, cugina e dama di compagnia Ines de Castro. Costanza vede l’ombra annidarsi accanto a lei sin dai primi giorni del suo sfortunato matrimonio.

Continua a leggere..


1