La scuola prepara al lavoro?


I dati della ricerca di Nestlè “Giovani e lavoro”: forte distanza tra sfera scolastica e quella lavorativa. La ricerca è stata presentata durante un convegno dal titolo “La scuola prepara al lavoro. Vero o falso? Ecco cosa ne pensano gli italiani”, in occasione dell’edizione 2019 della VET Week, la Settimana Europea della Formazione Professionale.

È  emerso che fra le principali esperienze formative vi è l’Alternanza scuola-lavoro per oltre il 60% dei ragazzi, visite in aziende e stage curriculari per il 25 e 24% degli studenti, ma anche incontri in aula con professionisti esperti.


Un ragazzo su cinque pensa di andare fuori l’Italia per trovare un lavoro, e ben il 54% degli studenti si è mostrato preoccupato per il proprio futuro lavorativo.

Dai dati della ricerca, appare chiaro che la priorità dei ragazzi nella scelta del lavoro è avere uno stipendio buono (53%), mentre per la maggior parte dei genitori è più importante ottenere un contratto a tempo indeterminato e quindi un posto fisso.

FONTE orizzontescuola.it

 

 

 



Condividi il Post su
Facebook


Condividi il Post su
Linkedin


Commenta questo Post


Iscriviti alla NewsLetter
Invia